#salvaiciclisti pavia

Pavia a misura di bicicletta
ciclista senza mani si muove in libertà

3,2,1… partiti!

Domani 4 maggio inizia ufficialmente l’avventura di MuovitiPAVIA! Pedalando verso la Mobilità Nuova; una partenza “col botto”, come si dice in questi casi, avendo in agenda, come primo evento, la partecipazione alla manifestazione nazionale che si svolgerà a Milano organizzata dalla Rete per la Mobilità Nuova per rivendicare il diritto di tutti ad una nuova “mobilità”.
“Mobilità” è un termine che alla maggior parte delle persone vuol dire tutto e non vuol dire niente; nel linguaggio di tutti i giorni, infatti, si usa poco (nessuno ti chiede “Ehi, come è andata la mobilità oggi?”); nonostante questo, tutti, tutti i giorni, abbiamo a che fare con la mobilità. Ridotto ai minimi termini, “mobilità” sta a significare “come ci si sposta”; tutti ci spostiamo, chi in treno, chi in auto, chi in bicicletta, chi a piedi; diverse sono le modalità, diverse le occasioni, diverse le finalità, ma il tema riguarda tutti, nessuno escluso.
Alla base della manifestazione c’è un concetto molto semplice: ognuno ha il diritto di spostarsi (muoversi, viaggiare, andare, …) nel modo migliore possibile e le istituzioni hanno il dovere di impegnarsi affinchè questo diritto venga sempre rispettato. Va rispettato il diritto di chi vuole muoversi in bicicletta senza rischiare la vita ogni cento metri; va rispettato il diritto di chi deve spostarsi in treno per andare al lavoro e vuole viaggiare in modo dignitoso, arrivando in orario, senza spendere follie; va rispettato il diritto di chi vive su una sedia a rotelle e vuole spostarsi usando i marciapiedi della sua città, senza dipendere da nessuno; va rispettato il diritto dei bambini di andare a scuola da soli, con i propri compagni, imparando così a muoversi in modo autonomo negli spazi della propria città. Tante sono le “categorie” di persone che, tutti i giorni, vedono calpestati i propri diritti di mobilità.
Da anni, nel nostro Paese, la maggior parte delle risorse e delle attenzioni in tema di mobilità vengono rivolte all’automobile, che anzichè risolvere i problemi di mobilità, a ben vedere li moltiplica: non permette spostamenti rapidi e comodi (chi si muove nelle ore di punta sa bene di cosa si parla…), trasforma le città in giganteschi parcheggi (sottraendo spazio alle persone), aumenta i livelli di inquinamento, causa la maggior parte delle morti in strada, dal momento che chi è alla guida di un’auto, spesso, non ha consapevolezza dei rischi che può causare ignorando le norme del Codice della Strada e, spesso, anche quelle del buon senso. Noi vorremmo che al centro dell’attenzione delle tematiche relative alla mobilità ci fossero non più le automobili, ma le persone: pedoni, ciclisti, pendolari che usano treni ed autobus.
Parlare di Mobilità Nuova significa riprogrammare gli spostamenti, gli spazi, i tempi delle persone, migliorando la condizione di tutti. Ecco perchè manifestiamo, ecco perchè scendiamo in piazza: perchè abbiamo a cuore il nostro presente ed il futuro dei nostri figli, perchè vogliamo città più a misura d’uomo e perchè pensiamo che questa rivoluzione possa partire proprio da “come ci si sposta”, dalla Mobilità, appunto.
La manifestazione domani inizierà alle 14.30 in Piazza Duca d’Aosta, a Milano. Per chi abita a Pavia, o nei dintorni, abbiamo organizzato tre partenze per fare il viaggio insieme e per partecipare insieme alla manifestazione:

  • ore 9.30: ritrovo a Pavia davanti allo Stadio per chi vuole raggiungere Milano in bicicletta senza troppa fretta;
  • ore 11.15: ritrovo a Pavia davanti allo Stadio per chi vuole raggiungere Milano in bicicletta in tempi più rapidi;
  • ore 12.50: ritrovo a Pavia, davanti alla Stazione, per chi vuole raggiungere Milano in treno.

Tutti i dettagli per partecipare alla manifestazione sono qui: PAVIA-MILANO A/R. Ci auguriamo che la manifestazione di domani possa essere un ottimo inizio per la Mobilità Nuova, ma anche, nel nostro piccolo, per MuovitiPAVIA!.

Di solito i ringraziamenti si fanno alla fine, ma noi vogliamo farli anche all’inizio; essere arrivati fin qui, alla vigilia di un evento tanto importante, è per noi già un successo. Cogliamo dunque il momento per ringraziare tutti coloro i quali si sono impegnati fino ad oggi perchè l’idea di MuovitiPAVIA! potesse realizzarsi e che, nei prossimi giorni, cureranno i vari dettagli perchè tutto vada per il meglio: in primisi il Comitato Organizzativo, formato dall’Assessorato alla Mobilità del Comune di Pavia (ringraziamo l’Assessore alla Mobilità Antonio Bobbio Pallavicini, che ha creduto fin dal principio nel progetto e che sta collaborando pienamente nella sua realizzazione), dall’Associazione Comitato Genitori Angelini e dall’Associazione genitori@scuola; ringraziamo  Legambiente Pavia, la Ciclofficina Popolare Ciclopi, Andrea Zatti, responsabile del progetto Pavia Mobility Manager dell’Università di Pavia, il Centro Servizi Volontariato di Pavia e Provincia, la Fondazione Romagnosi, Senna Computer, Bici&Radici; ringraziamo il Comune di Pavia e la Provincia di Pavia per aver patrocinato l’iniziativa. Ringraziamo davvero tutti quelli che, a vario titolo, si stanno impegnando per rendere MuovitiPAVIA! un evento che possa lasciare un segno, anche piccolo (l’elenco completo è sul nostro sito web: leggi qui).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: