#salvaiciclisti pavia

Pavia a misura di bicicletta
provincia di pavia salvaiciclisti

In Provincia, again

Martedì 2 aprile abbiamo incontrato l’Assessore della Provincia di Pavia con deleghe alle Politiche di programmazione, al Coordinamento territoriale ed alla Mobilità, Michele Bozzano; l’incontro segue la chiacchierata avuta con il Presidente della Provincia, Daniele Bosone, lo scorso 25 gennaio (leggi qui), chiacchierata durante la quale avevamo presentato la campagna #salvaiciclisti, l’attività del movimento sul territorio pavese, nonchè le nostre precise richieste, che qui riportiamo:

  1. adesione formale della Provincia di Pavia alla campagna #salvaiciclisti;
  2. promozione di una campagna informativa rivolta alla cittadinanza che abbia come focus l’attenzione verso i ciclisti e la diffusione di regole comportamentali atte ad aumentare la sicurezza di chi usa la bicicletta;
  3. attivazione di un tavolo di lavoro “intercomunale” con l’obiettivo di sensibilizzare le singole amministrazioni comunali ad intraprendere iniziative mirate ad aumentare la sicurezza dei ciclisti e a sostegno della cosiddetta “mobilità dolce”;
  4. destinazione del 10% del ricavato delle multe fatte agli automobilisti sulle strade provinciali in iniziative atte ad aumentare la sicurezza dei ciclisti che percorrono tali strade;
  5. aumento della partecipazione di cittadini e di associazioni alle discussioni svolte in ambito provinciale relative alla mobilità.

Abbiamo parlato con l’Assessore per più di un’ora, riuscendo a toccare diversi argomenti relativi ai problemi della ciclabilità (mancanza di piste ciclabili di collegamento fra le grandi città ed i paesi confinanti, elevata velocità dei veicoli, difficoltà di trasporto delle biciclette su treni ed autobus, etc.) ed a quelli, più generali, della mobilità troppo legata all’uso dell’auto privata. Dal confronto sono anche emersi spunti interessanti che potrebbero dar vita a buone idee da realizzare in futuro: ad esempio, l’istituzione, da parte della Provincia, di stazioni di biciclette, per la loro custodia e riparazione, in prossimità delle fermate ferroviarie più importanti sul territorio, utili per i pendolari durante i giorni feriali e per i turisti durante il weekend. A tal proposito si è molto parlato della necessità, secondo il nostro punto di vista, di rendere le opere rivolte al cicloturismo, in merito al quale la Provincia cura diversi progetti, utili anche per chi si sposta in bicicletta tutti i giorni per recarsi al lavoro o a scuola in una città vicina; van bene le greenways, a patto che seguano anche flussi di traffico utile a chi sceglie di muoversi in bicicletta non solo la domenica. Abbiamo trattato molti argomenti (anche gli evergreen: la mancanza della ciclabile sul tratto San Martino Siccomario-Pavia ed il ponte sul Po), in un incontro sereno e collaborativo; ci siamo salutati con l’impegno preso dall’Assessore Michele Bozzano di dare (o di far dare) una risposta precisa ai nostri 5 punti, già presentati al Presidente Daniele Bosone lo scorso gennaio entro la fine del mese.
Ci riteniamo soddisfatti dell’incontro e ringraziamo l’Assessore per il suo tempo e la sua disponibilità; adesso attendiamo che, dopo le parole, arrivino fatti concreti che ci facciano dire: “Anche la Provincia di Pavia #salvaiciclisti”.

Annunci

1 Commento

    Trackback

    1. Cari politici, non c’è più tempo | #salvaiciclisti pavia

    Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

    Google photo

    Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

    Connessione a %s...

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: